Il Museo

Il MaR – Museo audiovisivo della Resistenza delle province di Massa Carrara e La Spezia è un’istituzione museale che, attraverso l’uso del racconto multimediale, testimonia le vicende e i valori dell’antifascismo e della lotta di Liberazione nel nostro territorio.

E’ un museo di narrazione, uno dei primi realizzati dal celebre Studio Azzurro, inaugurato il 3 giugno del 2000 da Tullio De Mauro, allora ministro della Pubblica Istruzione.

Formalmente il museo è rappresentata dall’Associazione Museo Storico della Resistenza ed è membro fondatore della rete nazionale Paesaggi della Memoria (http://www.paesaggidellamemoria.it).

 

Le Attività

Il MaR e l’associazione Archivi della Resistenta hanno alcuni appuntamenti ricorrenti, tra i quali possiamo ricordare la festa del compleanno del Museo il 3 giugno, la Pastasciutta Antifascista il 25 luglio, il festival Fino al Cuore della Rivolta tra fine Luglio e inizi Agosto. Numerose sono poi le iniziative di presentazioni di libri, concerti, convegno, seminari.

La Visita Multimediale

Il MaR permette la visita sia individuale, sia in gruppo, autonoma o con operatore.
Si tratta di un museo di narrazione, per cui la visita è interamente multimediale, con video interviste e “libri” composti da materiale video e fotografico che si attivano con un gesto del visitatore.

Il MaR offre inoltre visite guidate per non udenti con interprete LIS e sottotitolatura delle video interviste in italiano e nelle principali lingue straniere.

I Crediti

Hanno contribuito alla creazione e al mantenimento del Museo Audiovisivo
della Resistenza

logo PORTO FRANCO
PORTO
FRANCO
. Toscana.
“Terra dei popoli e delle culture” è un progetto promosso e coordinato dalla Regione Toscana, in collaborazione con le Province, i Comuni, le Comunità Montane, le Università, il mondo della scuola, le istituzioni culturali e l’associazionismo.

PROGETTAZIONE e REALIZZAZIONE DELL’INSTALLAZIONE

STUDIO AZZURRO
e nello specifico:

Progetto: Paolo Rosa, Fabio Cirifino, Leonardo Sangiorgi e Stefano Roveda;
realizzazione dei programmi video: Paolo Ranieri e Cinzia Rizzo;
montaggio: Mariangela Romanò;
riprese video: Mario Coccimiglio;
ripresa audio e masterizzazione: Alessandro Rigratti;

progetto informatico: Stefano Roveda;
sviluppo software: Orfeo Quarenghi;
scenografia: Esther Musatti;
coordinamento della produzione: Reiner Bumke e Paolo Ranieri;

direzione scientifica: Paolo Pezzino (Università di Pisa);
coordinamento ricerche documentarie: Francesca Pelini;

coordinamento interviste: Giovanni Contini.

FONTI DI DOCUMENTAZIONE

La documentazione filmata necessaria alla realizzazione del museo è stata fornita dall’Archivio Audiovisivo del Movimento Operaio e Democratico di Roma, che si ringrazia per la generosa collaborazione.
I documenti fotografici sono stati forniti dall’Istituto Spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, dall’ANPI (Associazione Nazionale Partigiani d’Italia) di Carrara, dall’ANPI di Massa e dall’ANPI di Sarzana. Per la documentazione storica si ringraziano i seguenti enti e associazioni: la Biblioteca Comunale di Carrara, l’Istituto Spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, l’Archivio di Stato della Spezia.

SI RINGRAZIANO PER LA COLLABORAZIONE

l’ANPI di Carrara, Massa, Sarzana, La Spezia, L’ANED (Associazione Nazionale ex Deportati nei campi nazisti) di Milano, la Fondazione CDEC (Centro di documentazione ebraica contemporanea) di Milano, l’Istituto  spezzino per la Storia della Resistenza e dell’Età Contemporanea, l’Istituto Storico della Resistenza Apuana di Pontremoli.

Si ringraziano inoltre:
Luca Baldissara, Michela Ciancianaini, Valeria Di Bitonto, Maurizio Fiorillo, Ugo Fusani, Patrizia Gallotti, Ansano Giannarelli, Giovanna Massariello Merzagora, Anna Pennisi, Giulivo Ricci, Sergio Rossi, Paola Scarnati, Mario Trivelloni.

Un particolare ringraziamento per la disponibilità e l’aiuto fornito a:
Roberto Torre, Gabriella Bertone, Marina Babboni, Nino Ianni.

La foto dell’esterno del museo presente nel sito è tratta dalla Guida ai Musei della Provincia di Massa Carrara, edita dall’Assessorato Cultura, Centro Donna, Turismo e Sport della Provincia di Massa Carrara.

Si ringraziano le persone che con la loro disponibilità ad essere intervistate hanno permesso la conservazione della memoria.

Il Museo Audiovisivo della Resistenza è stato realizzato grazie all’impegno costante e caparbio di Paolino Ranieri.

I Testimoni

I partner del Museo

VISITACI

Museo della Resistenza
Via Prate , 12
54035 Fosdinovo (MS)

ORARI DI APERTURA


ORARIO ESTIVO
(16 giugno – 15 settembre)
mar-ven: 16-20
sab: 10-22
dom: 10-20

ORARIO INVERNALE
(16 settembre – 31 marzo)
sab: 14.30-17.30
dom: 10.30-17.30

ORARIO PRIMAVERILE
(1 aprile – 15 giugno)
ven: 15-19
sab-dom: 10-20

FESTE NAZIONALI E LOCALI
25 aprile: 9-20
2 giugno: 9-20
3 giugno: 9-24
25 luglio: 15-24
15 agosto: 9-24
31 dic-1 gen: 15-03

 

CONTATTACI

Prenotazioni e informazioni
+39 0187680014 +39 3290099418
Email : didattica@museodellaresistenza.it